Archivio per

Io Tarzan, tu Jane: Dialogo tra i sessi attraverso le scene che hanno fatto la storia del cinema.

Che cosa  significa essere uomini e donne oggi?
Qual’è il  contributo di ciascuno alla costruzione della coppia?
Com’è diverso  essere madre e padre nella famiglia moderna?
Come conciliare  tradizione e novità nel luogo di lavoro?

La Commissione Pari Opportunità del Comune di Minerbe, organizza un  ciclo di incontri per riflettere in maniera efficace ed originale sulle  relazioni tra uomini e donne.

Io Tarzan,  tu Jane” – ideato da Marco Scarmagnani (www.studioscarmagnani.it) per trattare il tema complesso della  relazione tra i sessi   è un format che è stato presentato in  diverse parti d’Italia. Con l’utilizzo infatti di alcuni spezzoni di  film, i partecipanti verranno accompagnati in un percorso che toccherà  i principali contesti nei quali maschi e femmine si incontrano: la  coppia che si innamora e che litiga, i  genitori (padri e madri con i loro ruoli) e – tema di grande  attualità! – il lavoro come luogo di  valorizzazione delle differenze. Continua a leggere

Annunci

Devolvi il 5 x 1000 all’AGe

5_per_mille_ageContrariamente a quanto comunicato all’assemblea dei soci, informiamo che purtroppo non è possibile devolvere il 5 x 1000 ad AGeMinerbe.

Vi invitiamo pertanto a devolverlo all’AGe Nazionale (Associazione Italiana Genitori).
Ricordiamo che la sottoscrizione del 5 per mille è facile e non costa nulla al cittadino contribuente, neanche a te.
Il 5 per mille non è alternativo e non pregiudica la destinazione dell’8 per mille alla Chiesa Cattolica o ad altre confessioni religiose.

Apponi la tua firma nel primo riquadro“Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale”, e indica il codice fiscale dell’A.Ge. :
0 2 2 0 5 6 2 0 5 8 2

Uno di Noi: Firma anche tu!

Schermata-01-2456312-alle-11_17_15-e1358590805590Sabato 25 e Domenica 26 Maggio presso la Chiesa Parrocchiale di Minerbe alla fine delle S.Messe sarà possibile firmare la petizione Europea “Uno di Noi”. E’ necessario avere la carta di identità.

Perché “Uno di noi”?
L’ iniziativa dei cittadini europei denominata “Uno di noi” intende chiedere alla Commissione europea, cioè al “governo” dell’Unione europea, che il riconoscimento del bambino concepito e non ancora nato abbia ricadute positive sulla ricerca scientifica, la sanità e la cooperazione allo sviluppo.
Questi sono i temi che incrociano la vita umana prenatale e su cui la Commissione europea ha competenza.
“Uno di noi” è promossa dalle principali associazioni pro-life d’Europa, fra cui anche il Movimento per la vita italiano, ma è sostenuta da un Comitato in cui è rappresentato il Popolo della vita in tutte le sue articolazioni. Continua a leggere

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire AGeMinerbe e ricevere le notifiche degli aggiornamenti sulla tua casella di posta.

Segui assieme ad altri 41 follower

Statistiche

  • 23.319 hits
Annunci